Bat-Moratti…

Due notizie…

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_luglio_20/moratti-travestita-quartieri-rischio-1703421966756.shtml?fr=box_primopiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/15/l’abusinodel-morattino-se-a-fare-un-abuso/40293/

Nella prima notizia c’è un intervista alla Moratti che dice che la notte si traveste e va in giro con suo figlio nelle strade malfamate della città per poter poi prendere provvedimenti…

Nella seconda dice che al figlio è stata pignorata una villetta domotica attrezzata modello batcaverna…

vuoi vedere che…

Dark MistressMilano può dirsi veramente salva dalle zoccole…

La ‘ndrangheta però è un altro discorso…

Per quella ci vuole l’Uomo Ragno…

Annunci

Shock

Ebbene si, sono scioccato da quanto è successo domenica a Milano.

Non riesco a condividere la gioia di alcuni, quale gioia poi, quella di avere dato altre “armi” a chi vuole ancora di più imbrigliare l’informazione?
Non riesco a condividere la gioia che provano alcuni nel vedere le immagini di un  uomo ferito.

E’ stato l’isolato atto di una persona malata, dicono, un souvenir del Duomo di Milano che viene scagliato direttamente in faccia a Berlusconi.

Non è così che si “batte” un avversario politico, un avversario politico e le sue idee si battono nella cabina elettorale.

Berlusconi governa male?
A mio avviso si.

Si dovrebbe  dimettere per poter affrontare i processi?
A mio avviso si.

Si dovrebbe chiedere come mai la gente scende in piazza contro di lui?
A mio avviso si.

Si è meritato quello che gli è successo?

No.

Nessuno si merita di essere aggredito per quello che pensa.

Però oggi viviamo in questo clima, ci aggrediamo verbalmente, ci aggrediamo fisicamente, in televisione si vedono litigate in ogni momento, per ogni argomento, parole che si accavallano, scontri fra politici, scontri fra concorrenti di reality, gente che si vocia addosso. Rabbia. Aggressività.

Sono scioccato, ma non sono stupito.

Siamo dentro ad una pentola a pressione… a qualcuno è saltata la valvola… speriamo serva a diminuire la pressione interna prima che salti la valvola a qualcun altro, che invece di avere un souvenir del duomo in mano, magari ha qualcos’altro.

Sono preoccupato. Sinceramente.