Quando il bavaglio lo mettono gli anti-bavaglio « Il Post Viola

Nessuno – ma proprio nessuno – sente l’urgenza di parlare della manifestazione che si terrà domani a L’Aquila. Nemmeno tra quelli che in queste settimane hanno scavato le fosse con i piedi a furia di passeggiare davanti a Montecitorio per opporsi alla scandalosa Legge Bavaglio. Non ne parlano i giornalisti del regime, com’è giusto che sia per chi fa dell’occultamento della verità e delle responsabilità la propria professione. Ma non ne parlano nemmeno quei giornali, quei blog o quei politici che pure abbiamo visto in prima linea (o se volete in prima pagina) nella battaglia per il diritto a garantire una libera e corretta informazione ai cittadini.

via Quando il bavaglio lo mettono gli anti-bavaglio « Il Post Viola.

Annunci

Il Fatto Quotidiano

Tremila manifestanti in piazza a Roma per chiedere al governo una legge per la ricostruzione. Scontri con gli agenti che bloccano l’accesso a Montecitorio: due feriti. Le cariche si sono verificate prima in piazza Venezia e poi in via del Corso. A rendere la situazione ancora più incandescente la manifestazione dei disabili davanti al Parlamento. Da pochi minuti gli aquilani, dopo aver forzato il blocco della polizia, al grido di “vergogna” stanno inscenando un sit in davanti a palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi. Il portone è stato subito chiuso per ragioni di sicurezza. Mentre all’interno prosegue il pranzo tra il premier e i vertici del Pdl

via Il Fatto Quotidiano.