(R)Esistenza

Oggi è il venticique aprile, anniversario della liberazione.

Auguri.

Ma ce lo meritiamo veramente di festeggiarlo questo giorno? Ci sentiamo degni di chi ha lottato, di chi ha sofferto di chi è morto per consegnarci un’Italia libera dal giogo del nazifascismo?

Forse ci siamo liberati allora, ma da allora son tornati i fantasmi.
Le persone libere sono persone felici, che hanno un futuro, per quanto incerto davanti.

Siamo una nazione arrabbiata, che guarda più al passato, che al futuro, che HA PAURA del futuro, chi da un lato chi dall’altro, chi ha paura di perdere quel poco che già ha, chi ha paura di perdere i privilegi della propria posizione nei confronti della tecnologia che avanza, chi ha paura del diverso, chi ha paura dello straniero, dell’uomo nero.

Siamo una nazione immobile, in declino, pur non essendo mai nati (“Si è fatta l’Italia, ora facciamo gli Italiani”), siamo già imbalsamati, viviamo delle nostre glorie passate, facendole marcire e cadere e crollare, guardiamo al passato con nostalgia, eppur non facciamo niente per valorizzare per preservare cio’ che i nostri avi ci hanno lasciato.

Abbiamo troppa Storia sulle spalle ed in un certo qual modo ce ne sentiamo pregni e tronfi… come se fosse cosa dovuta… siamo una nazione dalla memoria corta, cortissima… che già si è scordata di come siamo arrivati al punto in cui siamo oggi… 

Auguri… ne abbiamo bisogno… 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...