36 anni dopo…

… e sono tutti assolti.

Assolti per insufficienza di prove i cinque imputati per la strage di piazza della Loggia a Brescia. Alla fine del processo i giudici della Corte d’assise di Brescia hanno assolto Pino Rauti, Maurizio Tramonte, Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi e Francesco Delfino, per i quali i pm avevano chiesto l’ergastolo.

(continua la lettura su ilfattoquotidiano.it)

Strano, del terrorismo “Rosso” sappiamo tutto, nomi cognomi mandanti, giustamente sono stati catturati ed arrestati, perché di danni ne hanno fatti, e tanti. Ma mi pare strano che del terrorismo “Nero” non si sappia niente, e che si trovino dei muri di gomma protetti dal segreto di stato.

Che schifo di paese.

 

Annunci

4 pensieri su “36 anni dopo…

  1. Non sono le orecchie mie… né un doppiatore… il fatto è che è stata abolita la formula di assoluzione per insufficienza di prove. E quindi il giudice effettivamente ha pronunciato “per non aver commesso il fatto”.

    Dal punto di vista del garantismo mi pare ineccepibile. Se non ci sono prove sufficienti uno deve essere considerato innocente come se il fatto non lo avesse commesso.

    Quello che mi chiedo però è: come si fa a dire per “insufficienza di prove” quando il giudice non può più pronunciare questa frase e quando il giudice stesso non ha ancora dato motivazione della sentenza?
    In teoria dovremmo tutti aspettare le motivazioni della sentenza per poter dire che si trattava di insufficienza di prove.

  2. Non mi ricordo il Tg ma nel servizio era il giudice che leggeva la sentenza… a meno che non abbiano assunto un doppiatore o che le orecchie mie abbiano fatto cilecca…

  3. Capisco quello che intendi ma a me fanno più impressione i 36 anni per arrivare a una sentenza definitiva. Che se poi mi ricordo bene il servizio in TV sono stati assolti, non per insufficienza di prove, ma per “non aver commesso il fatto”.

    • A questo punto ti direi che TG?

      Perche’ sai… TG1 “sbaglia” l’assoluzione con la prescrizione…

      Pero’…

      Ammettiamo il caso che siano stati assolti perché non hanno commesso proprio il fatto, l’unica loro colpa è quella di essere di destra…

      Bhe… E’ comunque una vergogna arrivare ad una assoluzione dopo 36 anni. E’ una vita.

      E nel frattempo ci si è accaniti contro le persone sbagliate…

      Ora.
      Qui lo dico e qui lo nego.
      Berlusconi ha ragione quando dice che la giustizia in Italia è da riformare.
      Berlusconi però non ha ragione quando la vuole riformare pro-domo sua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...