Prodromi di un autunno caldo

E non parlo in senso meteorologico. Sto parlando della situazione politica che si sta creando, della crescente rabbia delle persone ridotte, da uno stato ASSENTE e CORROTTO, alla fame, alla paura del futuro, punto per punto si stanno sistematicamente distruggendo tutti i diritti acquisiti con anni di lotte, ci vogliono far tornare indietro di cinquanta anni per mantenere il loro potere.

E piano piano tutte le pedine si stanno incastrando nel posto giusto, la politica dell’esasperazione del confronto, la continua disumanizzazione dell’avversario, la ricerca non più del BENE COMUNE, ma degli interessi personali di chi ci governa.

E’ di questi giorni la notizia che in varie parti di Italia alcune sedi della Cisl siano state oggetto di contestazioni più o meno veementi (attacchi squadristi a sentire una campana, contestazioni un po’ più forti del solito a sentire l’altra campana) fatte da alcuni esponenti di altri sindacati, uno e’ la Fiom-CGIL (che e’ stata vergognosamente lasciata sola ed isolata dagli altri sindacati nelle trattative di Pomigliano), e che tra l’altro smentisce alcuni eventi ingigantiti dai media, un altro episodio avvenuto a Roma, ha come protagonisti alcuni esponenti non identificati di Action diritti in movimento,  in cui sono state lanciate uova e posati a terra dei fumogeni verdi e rossi, davanti alla sede della Cisl.

Ed è di non molto tempo fa’ un altro episodio di contestazione davanti a Bonanni, durante la festa del PD a Torino, che è stato raggiunto da un fumogeno tirato da alcuni manifestanti, dopo che erano iniziati alcuni tafferugli con i partecipanti all’incontro.

Sinceramente da tutta questa situazione sono preoccupato, anche perché i sindacati sono stati di fatto DIVISI, ed è da anni, ora poi sembra che si stia scavando un solco ancora più grosso, e nel contempo i Leghisti si sono fatti ancora più prepotenti…

Si respira aria da fine regime, quasi da resa dei conti…

Facciamo attenzione ai colpi di coda del Cainano…

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...